logo agralia

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano
D.E.

Agralia Studio Agronomico è

il luogo dell'agronomia,

il luogo dove teoria e pratica si incontrano,

il luogo dove agronomi e produttori si confrontano,

condivisione di conoscenze ed esperienze,

supporto a produzione, qualità e sviluppo aziendale

LIMITAZIONE RAME E GLIFOSATE

Nell’ambito del processo di revisione delle sostanze attive vi segnaliamo che la Comunità Europea ha inserito un limite alla quantità di rame utilizzabile medio per ettaro pari a 4 Kg/ha e comunque non superiore a 28 kg/ha in sette anni. Tutte le etichette dei fitofarmaci dovranno adeguarsi entro il 31 marzo 2019 e la regola vale anche per i prodotti già in azienda.

Segnaliamo anche che il disciplinare di produzione integrata 2019 di Regione Lombardia, pubblicato in data 22/03/2019, per i prodotti rameici consente la distribuzione di 4 Kg ettaro anno.

Le linee di difesa dovranno quindi limitare l’uso del rame, sostituendolo con opportuni prodotti di contatto

Una seconda importante novità riguarda l’impiego della sostanza attiva “glifosate”. Il disciplinare di produzione integrata 2019 di Regione Lombardia ne ammette l’’utilizzo solamente sulla fila, specificando che la superficie diserbabile è massimo il 30% dell’intera superficie. Di conseguenza il quantitativo impiegabile è pari a 2,7 litri ettaro anno. Per le altre sostanze attive ammesse dal disciplinare per il diserbo, la superficie diserbabile è rimasta il 50% dell’intera superficie.

Concludiamo la comunicazione segnalandovi che in questa fase della stagione consigliamo l’impiego di fungicidi a base di funghi antagonisti Trichoderma asperellum e Trichoderma gamsii, che sono in grado di colonizzare le ferite dei tagli di potatura esercitando un’azione di competizione di nicchia nei confronti dei funghi associati al complesso del mal dell’esca. L’impiego preventivo di tali antagonisti è in grado di ridurre sensibilmente il numero di piante attaccate e l’intensità dei sintomi.