logo agralia

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano
D.E.

Agralia Studio Agronomico è

il luogo dell'agronomia,

il luogo dove teoria e pratica si incontrano,

il luogo dove agronomi e produttori si confrontano,

condivisione di conoscenze ed esperienze,

supporto a produzione, qualità e sviluppo aziendale

Bando PSR 2014-2020 misura 4.1.01

Incentivi per investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole

APERTURA BANDO

Dal 19.11.2021 alle ore 12.00 del 31.03.2021

SPESA MINIMA AMMISSIBILE

25.000 Euro per le zone di montagna, 50.000 euro per le altre zone

SPESA MASSIMA AMMISSIBILE

2.000.000 Euro altre zone

CONTRIBUTO EROGATO

35%  della spesa ammessa per tutte le aree, e opere inerenti la trasformazione commercializzazione;

45%  della spesa ammessa per i giovani agricoltori o per le zone svantaggiate;

55%  della spesa ammessa per i giovani agricoltori  zone di svantaggiate;

INTERVENTI AMMISSIBILI

– nuova costruzione, ristrutturazione, restauro o risanamento conservativo di fabbricati rurali al servizio dell’azienda agricola, compresi i fabbricati adibiti alla trasformazione e commercializzazione e/o vendita diretta dei prodotti aziendali;

– costruzione di nuove serre e tunnel;

 impianto e/o reimpianto di colture arboree specializzate pluriennali e/o di piccoli frutti, soltanto con contestuale realizzazione del relativo impianto antigrandine;

– adeguamento impiantistico, igienico sanitario e per la sicurezza dei lavoratori, di livello superiore a quello definito dalle norme vigenti. 

– acquisto e/o realizzazione di impianti e acquisto di dotazioni fisse, ossia installate in modo permanente, per la produzione, lavorazione e conservazione dei prodotti aziendali o per la trasformazione e commercializzazione e/o vendita diretta dei prodotti aziendali;

– riduzione dei consumi energetici o il miglioramento dell’efficienza energetica, tramite l’installazione di sistemi e/o dispositivi finalizzati a tale scopo

– acquisto di nuove macchine e attrezzature, limitatamente a quanto riportato nell’Allegato 1 della presenti disposizioni attuative (es. irroratrici semoventi, barre a manica d’aria o con ugelli antideriva, irroratrici a tunnel)

– realizzazione di strutture e/o acquisto di dotazioni per la protezione delle colture dai parassiti;

– acquisto di capannine agrometeorologiche aziendali per la razionalizzazione della gestione agronomica e fitosanitaria delle colture;

– realizzazione o acquisto di strumenti per la riduzione degli inquinamenti puntiformi da prodotti fitosanitari (bionde);

– acquisto di apparecchiature e/o strumentazioni informatiche relative agli investimenti di cui alle lettere precedenti e spese di certificazione dei sistemi di qualità ai sensi delle norme ISO14001, EMAS, GlobalGap

Tempi per la realizzazione degli investimenti: 24 mesi dalla pubblicazione sul BURL del provvedimento

Sono ammissibili solo spese effettuate o costruzioni con inizio attività documentato dopo la presentazione della domanda.

Per ulteriori informazioni o approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata di Regione Lombardia.

Agralia è a disposizione per delucidazioni e per un eventuale affiancamento per la presentazione delle domande.