logo agralia

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano
D.E.

Agralia Studio Agronomico è

il luogo dell'agronomia,

il luogo dove teoria e pratica si incontrano,

il luogo dove agronomi e produttori si confrontano,

condivisione di conoscenze ed esperienze,

supporto a produzione, qualità e sviluppo aziendale

PSR 4.4.01 – Investimenti non produttivi finalizzati prioritariamente alla conservazione della biodiversità

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Operazione 4.4.01 “Investimenti non produttivi finalizzati prioritariamente alla conservazione della biodiversità”

Nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, è stata approvato il bando per il finanziamento di alcuni interventi non produttivi, quali:

• la costituzione di strutture vegetali lineari, come siepi e filari, composti da specie autoctone, che aumentano la complessità dell’ecosistema, arricchiscono e diversificano il paesaggio rurale, potenziano le reti ecologiche e creano luoghi di rifugio e riproduzione della fauna selvatica, svolgendo un’importante azione di salvaguardia della biodiversità animale e vegetale;

• la realizzazione di protezioni fisiche (recinzioni elettrificate e no) e acquisto di cani da guardia per salvaguardare la presenza di specie selvatiche consentendo la pacifica convivenza sul territorio con agricoltori e allevatori.

La dotazione finanziaria complessiva per l’operazione è pari a € 1.000.000,00.

È concesso un aiuto sotto forma di contributo in conto capitale, pari al 100% della spesa ammessa a contributo. L’importo massimo di spesa ammessa per ciascuna domanda è di:

• € 100.000,00 per siepi e filari

• € 30.000,00 per protezioni fisiche (fisse e mobili), elettrificazione e acquisto cani da guardia.

Possono presentare domanda:

  • gli imprenditori agricoli individuali o società agricole di persone, capitali o cooperative;
  • persone giuridiche di diritto privato gestori del territorio;
  • persone giuridiche di diritto pubblico gestori del territorio.

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica tramite la compilazione della domanda informatizzata presente nel Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia (Sis.Co.) a partire dal 16 febbraio, entro le ore 12:00:00 del 2 maggio 2022, previa apertura e aggiornamento del fascicolo aziendale informatizzato.

La procedura di selezione sarà valutativa, le domande saranno selezionate da un apposito gruppo di valutazione, sulla base di una griglia di criteri indicati nel bando.

Siamo a Vostra Disposizione per approfondimenti e per la presentazione della domanda.