logo agralia studio di agronomia

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano
D.E.

Agralia Studio Agronomico è

il luogo dell'agronomia,

il luogo dove teoria e pratica si incontrano,

il luogo dove agronomi e produttori si confrontano,

condivisione di conoscenze ed esperienze,

supporto a produzione, qualità e sviluppo aziendale

VI Bando contratti di filiera

È in corso la preparazione del VI bando dei contratti di filiera, l’uscita è in programma per la prossima primavera. Di seguito sono riportate le informazioni principali ricavate dal V bando contratti di filiera 2022.

Cosa finanzia?

  • Costruzione, acquisizione, incluso il leasing, o miglioramento di beni immobili
  • Acquisto o noleggio con patto di acquisto di macchinari e attrezzature, fino ad un massimo del loro valore di mercato
  • Acquisizione o sviluppo di programmi informatici, e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore e marchi commerciali
  • Costi generali, collegati alle spese di cui ai punti 1) e 2), come onorari di architetti, ingegneri e consulenti, onorari per consulenze sulla sostenibilità ambientale ed economica brevetti, compresi gli studi di fattibilità
  • la partecipazione dei produttori di prodotti agricoli ai regimi di qualità e misure promozionali a favore dei prodotti agricoli di cui alla tabella 3A dell’Allegato A al Decreto, le PMI e le grandi imprese;
  • l’organizzazione e partecipazione a concorsi, fiere o mostre solo le PMI;
  • i progetti di ricerca e sviluppo nel settore agricolo
  • la partecipazione alle fiere e per gli investimenti volti a promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili effettuati da imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, solo le PMI.

L’importo del Progetto per singolo Soggetto beneficiario è fissato a un valore minimo della spesa ammissibile di 400.000 euro. Per investimenti effettuati da PMI l’importo del Progetto è fissato a un valore minimo della spesa ammissibile di 100.000 euro.

Chi può accedere al finanziamento ?

I Soggetti beneficiari dei Contratti di filiera sono i seguenti:

  • le imprese, anche in forma consortile, le società cooperative e loro consorzi, che operano nel settore agricolo e agroalimentare
  • le società costituite tra soggetti che esercitano l’attività agricola e le imprese commerciali e/o industriali e/o addette alla distribuzione, purché almeno il 51% del capitale sociale sia posseduto da imprenditori agricoli,
  • gli organismi di ricerca e di diffusione della conoscenza.

Contributo concesso:

Al nord fondo perduto del 40%, mutuo agevolato per il 35% ad un tasso garantito dallo stato attualmente fisso al 1.80% per 15 anni, la restante percentuale del 25% apporti personali del soggetto beneficiario.

bando filiera